POR FESR Veneto, 2014-2020 Azione 1.1.1

Bando per il sostegno a progetti di ricerca che prevedono l’impiego di ricercatori

ASSE 1 “RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE”

OBIETTIVO SPECIFICO “Incremento dell’attività di innovazione delle imprese”

AZIONE 1.1.1 “Sostegno a progetti di ricerca alle imprese che prevedono l’impiego di ricercatori (dottori di ricerca e laureati magistrali con profili tecnico-scientifici) presso le imprese stesse”

MOOVeR – ricerca e definizione di metodologie innovative in riabilitazione posturale e del cammino

 

Tramite MOOVeR, Khymeia acquisisce know-how ed esplora la fattibilità di soluzioni fortemente innovative per la riabilitazione della postura e del cammino, caratterizzate da un forte interesse clinico ma finora completamente prive di adeguate soluzioni sul mercato e non ancora esplorate dall’azienda. In particolare, Khymeia acquisisce due ricercatori (1 LM in Ingegneria Biomedica, ed 1 LM in Ingegneria Informatica o in Informatica), per un totale di 2.5 ETP. I ricercatori conducono attività di ricerca industriale per individuare come utilizzare e sfruttare al meglio (anche sinergicamente tra loro):

  1. tecnologie per l’acquisizione e l’uso di segnali di elettromiografia di superficie (EMG) in contesti di riabilitazione di arto superiore, arto inferiore, posturale e del cammino. Tali applicazioni sono particolarmente interessanti nelle fasi precoci della riabilitazione neurologica, con pazienti non in grado di esercitare movimento ma solamente attivazioni muscolari residue, e per controllare le corrette attivazioni muscolari nella riabilitazione del cammino;
  2. l’introduzione di una macchina isocinetica per esercizi di forza con carico variabile, in combinazione con sensoristica indossabile e pedane posturografiche. Tale combinazione è ottima per implementare attività di forza in riabilitazione ortopedica mantenendo il controllo del bilanciamento posturale (particolarmente interessante in fasi riabilitative avanzate);
  3. sistemi di riabilitazione per equilibrio e cammino basati su un dispositivo unico al mondo, estremamente innovativo e di recentissima disponibilità, il treadmill omnidirezionale, ancora non utilizzato in nessuna applicazione medicale.

Le attività sono agevolate dalla importante collaborazione strutturata tra Khymeia e l’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, che fornisce informazioni utili alla caratterizzazione degli utilizzi delle tecnologie in riabilitazione, e da accordi già stretti con alcuni dei fornitori delle tecnologie sopra elencate.

Contributo concesso: 104.490,00 euro