VRRS

Il Khymeia VRRS – Virtual Reality Rehabilitation System – è un dispositivo medicale certificato in Classe I brevettato internazionalmente. Il VRRS è il più avanzato, completo e clinicamente testato sistema di realtà virtuale per la riabilitazione e teleriabilitazione al mondo. L’estrema facilità di utilizzo, l’elevata capacità di personalizzazione, la completa reportistica automatica, la funzione teleriabilitazione, sono alcuni tra i principi guida dello sviluppo continuo del sistema. VRRS, infatti, è concepito come un “HUB centrale” al quale è possibile connettere tramite USB una serie di dispositivi periferici specialistici, completamente sincronizzati ed integrati con il sistema. VRRS, con l’esclusivo sistema di acquisizione cinematica magnetica, è utilizzato come routine clinica per la riabilitazione di un ampio spettro di patologie tramite i numerosi moduli riabilitativi contenente la più vasta libreria di esercizi clinicamente validati disponibile.

Il dispositivo VRRS TR è il sistema dedicato alla teleriabilitazione territoriale. Il sistema replica le funzioni del sistema centrale, ma le dimensioni e gli ingombri ridotti lo rendono ideale per essere posizionato in sedi periferiche territoriali presso cui i pazienti residenti che afferiscono a quella zona possono recarsi per eseguire le proprie attività di mantenimento funzionale. I pazienti possono beneficiare sia della modalità Online e Offline. Tutte le attività condotte vengono automaticamente registrate dal sistema e sono disponibili via cloud per le relative analisi.

Il dispositivo VRRS Tablet è il sistema dedicato alla teleriabilitazione domiciliare. Il tablet è in grado senza ulteriori accessori di erogare la riabilitazione motoria, cognitiva e logopedica, tuttavia se accompagnato dai relativi dispositivi periferici è in grado di replicare tutte le funzioni del sistema centrale. I pazienti possono beneficiare sia della modalità Online e Offline. Tutte le attività condotte vengono automaticamente registrate dal sistema e sono disponibili via cloud per le relative analisi.

Principi scientifici

I paradigmi scientifici su cui si fonda il sistema sono in particolare quelli del “feedback aumentato” e dell’“immaginazione motoria”, principi sui quali si basa la consolidata esperienza della promozione, da parte del sistema nervoso centrale, dell’apprendimento motorio e funzionale. ll feedback aumentato, attraverso esercizi effettuati in ambiente virtuale, consente di sviluppare la “consapevolezza dei risultati” dei movimenti effettuati e la “consapevolezza della qualità” dei movimenti stessi. In tal modo il sistema nervoso centrale può attivare un cruciale meccanismo di “apprendimento fisiologico” che presuppone un aumento delle informazioni specifiche di un movimento per produrre di conseguenza un efficace aumento di qualità della performance.

Tali segnali di feedback, durante l’esecuzione di movimenti volontari anche se alterati dalla malattia, inducono profondi cambiamenti corticali e subcorticali a livello cellulare e sinaptico che sono responsabili del ristabilimento dell’attività motoria, anche in pazienti con vasti traumi cranici ed ictus cerebrali. Il paziente in terapia con la metodica VRRS non deve dividere l’attenzione tra il proprio gesto e quello eseguito dal terapista in tempi e spazi di lavoro diversi, evitando così di operare traslazioni o rotazioni a livello del Sistema Nervoso Centrale per assumere lo stesso punto di vista nell’esecuzione.

Semplicità


Il VRRS, dotato di tecnologia remote touch e assistente virtuale, è straordinariamente semplice da utilizzare. Il sistema presenta una interfaccia intuitiva e semplificata che consente una immediata gestione di tutte le sue funzionalità. Ogni esercizio è dotato di una clip preview di anteprima che mostra il corretto posizionamento dei sensori e lo svolgimento dell’esercizio.

Versatilità


Il VRRS è concepito e sviluppato come un “HUB centrale” al quale è possibile connettere via USB una serie di dispositivi periferici specialistici, nativamente integrati e sincronizzati. Ciò consente di beneficiare con un unico sistema di un ampia gamma di attività riabilitative riferibili al medesimo paziente ed ottenendo un’unica cartella clinica automaticamente compilata per tutte le sessioni compiute dal paziente con qualunque dispositivo periferico utilizzato.

Moduli riabilitativi


VRRS, con l’esclusivo sistema di acquisizione cinematica magnetica, è utilizzato come routine clinica per la riabilitazione di un ampio spettro di patologie tramite i numerosi moduli riabilitativi: NEUROLOGICO (motorio; cognitivo; logopedico; posturografico; mano, dita e polso; capo cervicale; realtà virtuale immersiva; terapia occupazionale; sinergie muscolari) e ORTOPEDICO (caviglia; ginocchio; bacino; anca; mano; dita; polso; gomito; spalla; schiena; capo cervicale).

Esercizi

Il VRRS contiene la più vasta libreria di esercizi clinicamente validata disponibile. Tutti gli esercizi sono stati realizzati su precisa indicazione clinica dei più autorevoli centri riabilitativi internazionali.

Il VRRS offre la possibilità ai terapisti in modo estremamente semplice e rapida di realizzare essi stessi nuovi esercizi avendo in al modo l’opportunità di personalizzare i percorsi riabilitativi di ogni paziente. Parimenti è possibile apportare ogni eventuale modifica venga ritenuta utile per lo specifico paziente.

Ogni esercizio è dotato di svariati feedback che possono essere liberamente attivati dal terapista. Ciò consente di attivare i meccanismi del sistema nervoso centrale legati ai noti principi scientifici alla base della metodica.

Tutti gli esercizi sono dotati di un punteggio, modulabile dal terapista in base alla abilità funzionale residua del paziente, che premia e motiva l’esecuzione dell’attività prescritta. Il punteggio si rivela anche un eccellente strumento di valutazione complessiva finale circa il progresso compiuto dal paziente.

Assistente virtuale


Il sistema di smart virtual assistant di cui sono dotati tutti i dispositivi VRRS è l’esclusivo supporto tecnologico che consente al paziente di ricevere un feedback interattivo ed in tempo reale durante l’esecuzione degli esercizi. Tale strumento si rivela particolarmente utile nella teleriabilitazione domiciliare e territoriale.

Sensoristica


VRRS è dotato delle più innovative tecnologie sensoristiche disponibili. Dall’esclusiva sensoristica di acquisizione cinematica magnetica che consente impareggiabile precisione temporale, accuratezza cinematica ed evita qualunque cono d’ombra di posizione, alla sensoristica a rilevazione luminosa sino a quella a infrarossi, a seconda del dispositivo specifico utilizzato. I sensori VRRS non abbisognano di alcun settaggio specifico e non necessitano di alcun riferimento di posizione iniziale essendo questo automaticamente generato dal sistema, consentendo in tal modo di attivare gli esercizi in tempo zero.

Reportistica


Ogni attività del paziente viene automaticamente registrata dal sistema, generando in tal modo un completo ed oggettivo sistema di reportistica che può essere intuitivamente consultato dal terapista in qualsiasi momento, con l’opportunità di visionare da un vero e proprio “replay” degli esercizi compiuti, sino alle analisi più sofisticate in formato grafico e numerico. Tutti i dati, inoltre, possono essere stampati o esportati nei formati più comuni. La reportistica viene integrata nella cartella clinica e nel fascicolo sanitario del paziente. Ciò costituisce uno straordinario strumento di analisi e valutazione e un’eccezionale sistema di monitoraggio oggettivo dei progressi del paziente.

Teleriabilitazione

Il VRRS è l’unico sistema che consente di effettuare la teleriabilitazione, oltre alla telemedicina e teleconsulto, remota territoriale e domiciliare, integrando tutti i moduli riabilitativi, rappresentando un’autentica innovazione clinica e tecnologica. Il terapista configura in modo estremamente semplice il percorso riabilitativo di ogni singolo paziente stabilendo gli esercizi e la cadenza temporale da osservare. Il sistema consente poi di effettuare la teleriabilitazione in due modalità.

Il terapista tramite un sistema proprietario di videoconferenza si connette al dispositivo del paziente, assumendone il controllo ed interagendo in diretta con il paziente, dando corso alla sessione riabilitativa esattamente come se fosse in presenza del paziente.

Il paziente può anche eseguire le attività riabilitative prescritte in autonomia operare off-line. Il dispositivo si attiva alle scadenze temporali previste e tramite l’assistente virtuale interattivo e in tempo reale, consente al paziente di condurre in sicurezza i relativi esercizi.

Server web cloud


Il VRRS è predisposto nativamente per la sincronizzazione con un Server Cloud, che consente di abilitare tutti i servizi di telemedicina e teleriabilitazione, incluso lo sharing di dati e di schede paziente tra più dispositivi e tra più strutture cliniche, la centralizzazione e la consultazione dei risultati di ogni singolo paziente tramite interfaccia web.

Benefici

Le numerose pubblicazioni scientifiche Internazionali hanno attestato la maggiore efficacia riabilitativa clinica della metodica VRRS rispetto alla sola attività riabilitativa tradizionale. La maggiore efficacia è unita, peraltro, ad una straordinaria compliance da parte dei pazienti che percepiscono la metodica VRRS quasi come un gioco, innestando un meccanismo motivazionale fondamentale per il raggiungimento degli obbiettivi riabilitativi.

La metodica VRRS consente di dare una concreta risposta al crescente e costante aumento di domanda riabilitativa generata dal maggior tasso di sopravvivenza media, rendendo possibile la delocalizzazione territoriale della riabilitazione e la domiciliarizzazione precoce del paziente.

Le funzionalità native di interconnettività e il sistema automatico di reportistica del VRRS consente non solo di mantenere un continuo monitoraggio dei pazienti, ma anche di integrare la cartella clinica e il fascicolo sanitario.

Il VRRS è utilizzato come strumento elettivo per la ricerca scientifica. Le sue caratteristiche forniscono un set organizzato di strumenti che possono agevolare la conduzione di trials scientifici per un ampio raggio di patologie.

Le caratteristiche della modalità di teleriabilitazione consentono di implementare dei modelli di sostenibilità economica che fronteggiano concretamente le esigenze di efficientamento economico sanitario e le spese sociali dei pazienti e dei relativi care givers.

Dispositivi periferici


VRRS è concepito come un “Hub centrale” al quale è possibile collegare via USB un ampia gamma di dispositivi periferici specialistici tra cui pedane stabilometriche e propriocettive, emulatori di mouse tridimensionali, dispositivi per la riabilitazione fine della mano e del polso, sistemi per la riabilitazione cardiorespiratoria e di monitoraggio parametri vitali vitali, sistemi di realtà virtuale immersiva ed aumentata ed altri. Tutti i dispositivi sono già automaticamente sincronizzati ed integrati con il VRRS, confluendo i propri dati nella medesima reportistica della cartella clinica del paziente.

Leggi tutto

Pubblicazioni


Virtual reality for stroke rehabilitation 2015 – Cochrane Review

Revisione della pubblicazione COCHRANE REVIEW del gruppo Australiano della Cochrane 2011 che ha effettuato una metanalisi della realtà virtuale sia...


Virtual reality for the rehabilitation of the upper limb motor function after stroke – JNER

La pubblicazione su Journal of Neuroengineering and Rehabilitation “Virtual reality for the rehabilitation of the upper limb motor function...


Muscle synergy patterns as physiological markers of motor cortical damage – PNAS

La pubblicazione su PNAS “Muscle synergy patterns as physiological markers of motor cortical damage“ utilizza il sistema VRRS per l’innovativo...


Virtual reality for stroke rehabilitation 2011 – Cochrane review

La pubblicazione COCHRANE REVIEW del gruppo Australiano della Cochrane ha effettuato una metanalisi della realtà virtuale sia gaming che medical...